La cannella combatte il diabete e riduce il giro vita. Usala così

La cannella aiuta a controllare gli sbalzi glicemici e può contribuire a difendere l’organismo delle persone affette da diabete. Costituisce dunque un prezioso aiuto per chi è affetto da diabete del tipo 2. Questi i risultati di una recente ricerca inglese che ne ha evidenziato proprietà ipoglicemizzanti e ipotensive molto evidenti. Il diabete di tipo 2 si manifesta quando il corpo perde la sensibilità rispetto all’insulina, l’ormone che veicola gli zuccheri dal cibo verso le cellule per sviluppare l’energia. La quantità di zucchero nel sangue si innalza, portando nel lungo termine al rischio di patologie cardiache, renali e alla cecità. La cannella contiene componenti che aiutano a rendere l’insulina più efficiente e migliorano la capacità dell’ormone di trasferire il glucosio alle cellule. Inoltre, può aiutare ad allontanare il rischio di diabete delle persone predisposte a questa patologia.

Gli studi scientifici sul diabete

La ricerca è stata condotta dal Dr. Richard A. Anderson del Beltsville Human Nutrition Research Center nel Maryland. Durante lo studio, pubblicato su Diabetes Care, i ricercatori hanno chiesto a 60 persone con diabete di tipo 2 di consumare 1, 3, o 6 grammi di cannella ogni giorno per 40 giorni; un altro gruppo ha consumato una quantità equivalente di farina di frumento, come sostanza placebo. All’esito della ricerca è risultato che in tutti coloro che avevano assunto almeno un grammo di cannella si è verificato un calo nei livelli di glucosio, di grassi e di colesterolo nel sangue fino al 30 per cento. Nessun cambiamento invece è stato osservato nelle persone che avevano assunto il placebo.

NON PERDERTI  La chiamano la "bomba" e cura la sinusite: preparala così!

Riduce il giro vita

Come si è visto, la cannella aiuta anche a ridurre i grassi nel sangue. Fattori, questi, che influiscono sul controllo del peso. Grazie alle sue proprietà termogeniche la cannella aiuta a bruciare i grassi, ed è anche un ottimo digestivo che elimina le flatulenze. Inoltre la cannella può calmare l’ansia di mangiare. Le proprietà della cannella per ridurre la pancia hanno dato vita a ricette di infusi, tisane e frullati bruciagrassi. Dal semplice tè al suo consumo abituale, è un valido alleato per una dieta dimagrante. Contiene meno di 3 Kcalorie per grammo.

Controindicazioni

Bisogna ricordare che la cannella contiene sostanze che assunte in quantità elevate possono essere tossiche. Dunque sarà necessario evitare gli eccessi e limitarsi ad assumere un solo grammo della spezia al giorno, quantità che non presenta rischi di tossicità.

Come usare la cannella? Ecco alcuni suggerimenti: 

  1. Tisana di cannella e alloro: Fai bollire per 15 minuti una stecca di cannella e cinque foglie di alloro in un litro d’acqua.
  2. Infuso di cannella, zenzero e tè rosso: Lascia una stecca in infusione per qualche minuto in un litro d’acqua bollente, un pezzo di radice di zenzero e due cucchiai di tè rosso.
  3. Frullato di tè verde e cannella: Tre cucchiai di tè verde e mezza stecca di cannella in un litro d’acqua. Bollire, lasciare raffreddare e aggiungere un cucchiaio di succo di limone.
  4. Al posto dello zucchero. La cannella può sostituire piccole quantità di zucchero nelle preparazioni. Potrai abbassare i picchi glicemici.
  5. Nella colazione. Puoi mescolarla con il miele in una tazza di farina d’avena, con frutti di bosco e frutta a guscio. Puoi cospargerla sul pane integrale. E’ ottima sui toast con il burro d’arachidi o la marmellata.
  6. Nella salse di carne. Si sposa bene con il pollame, le carni di maiale e manzo. E’ eccellente nelle marinate e nei condimenti salati.
  7. Nei piatti di verdure. Può essere usata al posto dello zucchero nei piatti di verdure caramellate, come le patate candite o le verdure agrodolci.
  8. Nei piatti al forno. Se ami preparare in casa pane, muffin o biscotti, la cannella si abbina bene a ogni tipo di ricetta. Puoi anche usare un setaccio o un pennello per coprire con un leggero strato i muffin, le torte o il pane.
  9. Nelle conserve. Le conserve di frutta e verdura sono perfette. Questa spezia conferisce un sapore speciale alle conserve salate o dolci. Nelle ricette a base di mele e zucca puoi abbondare. Ancora, aggiungi ¼ di cucchiaino di cannella nelle conserve di pesche o fragole.
  10. Per aromatizzare le bevande. Prova ad aggiungerne po’ al caffè macinato: avrà un sapore unico. Incorpora la spezia nei frappè, nei frullati  e in tutte le preparazioni a base di latticini.
NON PERDERTI  7 Rimedi Naturali per Eliminare Per Sempre Le Formiche
Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche: 
Un articolo di Redazione Spazio Donna pubblicato il 06/01/2018 e modificato l'ultima volta il 02/07/2018