Curiosità

Chi dice parolacce è più intelligente e onesto. Lo dice la scienza

Chi dice parolacce è più intelligente e onesto. Quindi la prossima volta che uso un linguaggio poco consono non mi sgridare.

Quasi tutti i genitori fin da piccoli hanno cercato di far crescere i loro figli come persone educate, che non usino un certo tipo di linguaggio.
La maggior parte ha chiaramente fallito miseramente nella loro educazione, perché al giorno d’oggi la maggior parte dei ragazzi e delle ragazze usano un linguaggio condito di parolacce ogni volta che può.
Si scopre però che nonostante tutto ciò, essere indelicati nel linguaggio secondo la scienza non è una cattiva cosa.

Lo studio condotto dagli psicologi Timothy Jay e Kristi Janschewitz

Uno studio condotto dagli psicologi Timothy Jay e Kristi Janschewitz ha rivelato che quelli che di solito dicono parolacce sono i migliori amici che una persona possa avere.
Lo studio chiamato “The Pragmatics of Rudeness” è stato condotto da entrambi i professionisti del Marist College, dove è stato rivelato che le persone rudi sono i migliori amici che uno possa avere perché tendono ad essere più onesti.

NON PERDERTI  Creata la prima bevanda analcolica che ti ubriaca, ma senza effetti collaterali

Inoltre i maleducati tendono ad essere a loro agio quando si tratta di esprimere i loro sentimenti e, quindi, non hanno alcun problema nel dirti cosa pensano.
Questo modo di esprimersi è considerato dagli altri come qualità di una persona onesta e genuina, qualcosa che la maggior parte delle persone cerca in un amico.
Oltre a rivelare che coloro che dicono volgarità sono i migliori amici, lo studio ha anche rivelato che questo tipo di persone sono solitamente più intelligenti rispetto al resto della popolazione.

Chi dice parolacce è più intelligente e onesto

“Le persone che usano parole tabù ne capiscono il loro significato, e hanno la capacità di declinarle fornendo una sfumatura di linguaggio che non è da tutti. Questa capacità di fare una distinzione particolare, indica la presenza di più conoscenza piuttosto che meno conoscenza linguistica “.

Timothy Jay e Kristi Janschewitz.

Gli insulti più sottili non sono catturati da tutte le persone, ma solo da quelli con un livello più alto di intelligenza.

NON PERDERTI  Paranormale: come scoprire se in casa ci sono strane presenze

Quindi, la prossima volta che qualcuno vuole rimproverarti per aver detto parolacce, devi solo mostrare loro questo articolo.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi social!

Dai un voto a questo articolo