Psicologia

Come essere felice con te stesso: 7 consigli molto utili

Come essere felice con te stesso? Diciamo subito che la felicità è un tema ricorrente nella vita quotidiana delle persone. Molti pensano che sia solo necessario cercare nuovi posti e nuove persone per esserlo, e possono passare anche molto tempo a dedicarsi a queste cose.

La domanda che dovremmo farci, dovrebbe essere: dov’è la felicità? Dove dovrei dirigere la mia vita per trovarla? Forse è più vicina di quanto pensiamo e, forse, si trova dove meno la immaginiamo.

In questo articolo vedremo alcune indicazioni utili per smettere di cercare altrove ciò che è in noi stessi. Infatti, parleremo di come essere felice con te stesso.

Cos’è la felicità?

Prima di ogni altra cosa dovremmo chiarirci sul significato di felicità. Parliamo di gioia, di serenità, di non farsi travolgere dagli eventi della vita? La felicità può essere intesa in diversi modi; è un tema soggettivo e dipende in larga misura da ciascuno di noi, dal modo in cui comprendiamo il concetto di felicità.

Possiamo essere d’accordo sul fatto che la felicità arriva quando eseguiamo qualcosa che genera un senso di gratificazione; oppure quando otteniamo qualche ricompensa, che sia materiale o meno; forse, più in generale, siamo felici quando riusciamo a godere del momento presente.

Quindi, come essere felice con te stesso?

Ci sono tanti modi per raggiungere quello stato di gioia che ognuno di noi riconosce come felicità. Condividere momenti con i nostri cari, praticare il nostro sport preferito, ascoltare una sinfonia; tutte attività che possono generare un senso di felicità indescrivibile. Queste azioni fanno sì che il nostro cervello generi alcune sostanze che ci danno sensazioni positive, i cosiddetti ormoni della felicità: endorfine, serotonina, dopamina e ossitocina.

NON PERDERTI  L'incredibile potere del bacio sulla fronte

Quando sperimentiamo la felicità generata da queste attività, il nostro sistema di ricompensa viene attivato in modo che siamo portati a ricercare ancora quella felicità attraverso le stesse attività. Quindi, è chiaro che la felicità dipende in larga misura dal particolare sistema di ricompensa di ogni persona, dal modo in cui l’abbiamo configurata nel nostro essere.

Come essere felice con te stesso in 7 passi

Quello che abbiamo detto finora vale in via generale. Vediamo ora alcune raccomandazioni per vivere una vita piena e felice, senza dover essere per forza circondati da cose materiali o essere i più popolari del proprio contesto. Anche perché questi sono elementi che sfuggono al nostro controllo; e far dipendere le nostre condizioni da eventi esterni è quanto di più lontano possiamo immaginare se vogliamo ricercare uno stato di felicità costante e duraturo.

1. Scopri cosa ti motiva

Quando riconosciamo quali sono i nostri veri desideri, è meno probabile che ci impegniamo a cercare la felicità nei posti sbagliati. È importante avere del tempo per meditare su ciò in cui vogliamo davvero passare il nostro tempo.

2. Prepara i tuoi obiettivi con la massima tranquillità

Ciò significa che bisogna stare attenti a non cadere nell’ansia di raggiungere i propri obiettivi troppo velocemente. Ricorda che il bene non arriva sempre in fretta, e la cosa migliore è che impari a goderti il viaggio. In questo modo sarai molto più felice mentre fai le cose.

NON PERDERTI  Come capire se si è innamorati? Solo se vi amate fate queste 10 cose insieme

3. Amati

L’affetto è una fonte di felicità naturale, e a volte passiamo troppo tempo a cercarlo negli altri. Prima ci rendiamo conto che siamo importanti nella nostra vita, più ci avviciniamo alla felicità.
Pertanto, devi coltivare una buona autostima. Non hai bisogno di ricevere lodi e affetto dalle persone quando sai quello che vali e impari ad apprezzare te stesso.

4. Cerca la felicità in te stesso

Come abbiamo già detto, non è necessario cercare la felicità altrove. Se organizzi la tua vita nel modo giusto, sarai in grado di esserlo dentro di te; devi solo riuscire a vederlo. Molte volte è più difficile per noi vedere le cose che abbiamo davanti ai nostri occhi. Come fare? A volte basta rilassarsi o praticare qualche minuto di silenzio.

La nostra felicità si trova in noi stessi, nelle cose che ci piacciono, godendo dei bei momenti. Incentriamoci sul qui e ora, evitiamo l’ansia di pensare al futuro o la malinconia del passato. Siamo felici di vivere il presente ed evitiamo di generare ossessioni irrazionali. Se controlli i tuoi pensieri, controlli la tua felicità.

5. Insegui i tuoi sogni

C’è un detto che dice: “lega la tua vita a un sogno e sarai felice”. I sogni sono progetti che dipendono in larga misura da noi stessi e dal desiderio che vogliamo realizzare. Più ci concentriamo sulle cose che possiamo fare da soli ed evitare di dare la nostra felicità nelle mani di terze parti e meglio è. Idealmente, la tua felicità dipende da te, è essenziale che tu lo abbia chiaro.

NON PERDERTI  Quanto sei selfie-dipendente? Questo test è in grado di dirtelo

6. Fa’ che l’ultimo pensiero del giorno sia positivo

Prima di andare a dormire, ogni notte, assicurati di pensare almeno a tre fatti positivi della tua giornata. Questa abitudine servirà a configurare la nostra mente e renderla capace di dare rilevanza alle cose buone rispetto alle cose cattive. All’inizio lo farai forzatamente, ma poi vedrai che il pensiero positivo diventerà una parte intrinseca della tua personalità.

7. Assicurati che i tuoi obiettivi siano realizzabili

Questo punto è di grande importanza per la nostra felicità. Se ci poniamo obiettivi che sono irrealizzabili, allora stiamo firmando per una vita di stress e angoscia. Idealmente, prima di definire i nostri obiettivi, faremo una valutazione obiettiva della fattibilità degli stessi. In tal modo saremo più propensi a raggiungerli e avere meno probabilità di rimanere frustrati.

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo sui tuoi social!

 Leggi anche: