Come pulire il forno in modo naturale: mai più residui tossici

Tenere la casa in ordine e pulita è il desiderio di moltissime persone anche se talvolta si tende a rimandare alcuni particolari lavori. Tra questi troviamo la pulizia di alcuni elettrodomestici come il forno, una delle incombenze domestiche più detestate. Spesso si arriva ad un punto in cui non si può più aspettare e si capisce che il lavoro va fatto; basta soltanto armarsi di un po’ di pazienza e dei giusti prodotti. Ma come pulire il forno in modo naturale?

A questo proposito sono molti gli esperti che consigliano di non affidarsi a prodotti chimici per la pulizia del proprio forno. Sono infatti considerati particolarmente inquinanti e quindi pericolosi per la salute. Infatti, se nel corso della pulizia tali prodotti non vengono rimossi perfettamente dalle superfici del forno, una volta che questo elettrodomestico verrà messo in funzione proprio queste proprietà inquinanti dei prodotti chimici finiranno nei cibi e quindi successivamente ingeriti.

Come pulire il forno: quali prodotti naturali usare?

Se la domanda che vi state ponendo in questo momento è quindi “Quali sono i prodotti naturali che possono essere utilizzati per la pulizia del forno?” , ecco che la risposta è molto semplice. Ed infatti basterà semplicemente avere a disposizione bicarbonato, sale e aceto oppure ancora dei limoni.

Una volta che vi sarete accertati di avere a disposizione tali prodotti naturali non dovrete fare altro che procurarvi una spugna, una bacinella per l’acqua, un panno e per concludere anche un raschietto, utile proprio ad eliminare eventuali incrostazioni.

NON PERDERTI  Attività per bambini da fare a casa: ecco quelle che li aiutano a crescere

Per pulire il forno con il bicarbonato non dovrete fare altro che scioglierne alcuni cucchiai in una ciotola di acqua tiepida. Otterrete un composto denso che successivamente dovrete andare a cospargere sulle pareti del forno. Il composto va lasciato agire per una notte intera; successivamente con la spugna potrete andare a rimuovere il prodotto e quindi la sporcizia.

Potete anche decidere di pulire il forno con aceto e sale, precisamente quello grosso da cucina. Non dovrete fare altro che scioglierne alcuni cucchiai in una ciotola di acqua. Quando il composto sarà amalgamato dovrete cospargerlo sulle pareti del forno; aggiungerete poi l’aceto bianco che andrà spruzzato su tutte le superfici. Una volta fatto ciò dovrete semplicemente attendere una mezz’oretta e successivamente pulire con una spugna.

Anche il limone è un ottimo alleato contro la sporcizia e per pulire il forno. Non dovrete fare altro che infornare una teglia dai bordi alti con dell’acqua e il succo di 3 limoni; lasciare il tutto dentro il forno acceso a 180° per circa mezz’ora. Successivamente utilizzate l’acqua rimasta nella teglia per passarla nel forno con una spugna non abrasiva.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche: 

Un articolo di Redazione Spazio Donna pubblicato il 28/06/2017 e modificato l'ultima volta il 01/12/2019