Come riconoscere uno psicopatico a prima vista: 10 segnali sicuri

Come dice la parola stessa, uno psicopatico è una persona che ha un’anomalia psichica, chiamata appunto psicopatia. Questo disturbo, che in realtà ricomprende numerose problematiche mentali, fa sì che l’individuo si comporti in un modo completamente diverso perché le sue percezioni psichiche cambiano radicalmente. Ma come riconoscere uno psicopatico?

Rispondere a questa domanda è di vitale importanza. Infatti il vero problema è riuscire a capire subito se abbiamo a che fare con uno psicopatico. Non sempre è così scontato: spesso ci si accorge troppo tardi di avere accanto uno schizzato e se nel frattempo sono entrati in gioco i sentimenti è difficilissimo uscirne. Uno psicopatico, infatti, può rovinarti la vita per sempre.

Diciamo subito che una delle caratteristiche principali che permette di individuare uno psicopatico è che il soggetto non prova rimorso per le sue azioni e non è in grado di creare relazioni emotive con nessuno. Per questo manca totalmente di empatia, diventando una persona che, in casi estremi, non percepisce la distinzione tra il bene e il male.

Ma come riconoscere uno psicopatico?

Ecco allora le caratteristiche di ogni psicopatico che si rispetti. Conoscerle può aiutarti più di un manuale di sopravvivenaza. Eccole.

1. Non ha obiettivi

Uno psicopatico non pensa molto al futuro, ma solo agli obiettivi più vicini; di solito agisce d’impulso e mira a soddisfare solo i bisogni più elementari.

NON PERDERTI  Come farsi rispettare dai figli e aiutarli a rapportarsi con gli adulti

2. Non si sente in colpa

Mancano di sentimenti. In generale, uno squilibrato non sa distinguere ciò che è sbagliato e ciò che non lo è; quindi non si sente in colpa e non ha rimpianti di coscienza. Gli psicopatici si preoccupano solo di se stessi.

3. Ha una gran capacità di mentire

Ha tutte le caratteristiche di una persona falsa. Gli psicopatici mentono a tutte le ore e non trovano un problema nel fatto che altre persone vengano ferite dalle loro bugie. Fanno di tutto per farsi strada e per restare a galla.

4. Come riconoscere uno psicopatico: irresponsabilità

Non si sentono spinti da patti o obblighi. Ad uno psicopatico non importa cosa succede intorno a lui, l’unica cosa che conta è che non gli faccia male.

5. Falso adattamento

Subdolamente, ogni psicopatico che si rispetti tende ad apparire amichevole e cortese. Non è un caso che quando si chiedono informazioni ai conoscenti di un serial killer, quasi sempre diranno che era una brava persona, educato e amichevole. Sullo sfondo, però, si tratta sempre una maschera.

6. Manca di empatia

Uno psicopatico non saprà mai come mettersi nei tuoi panni, ma saprà imitare i sentimenti di altre persone per usarli a proprio vantaggio. In altre parole, non capiscono come ti senti, ma grazie all’osservazione degli altri sanno anche comportarsi come farebbe una persona normale farebbe.

NON PERDERTI  La curcuma meglio del Prozac: via ansia e depressione

7. È un manipolatore perverso

Farà sempre tutto il possibile per raggiungere i propri obiettivi. Uno psicopatico sa sempre cosa deve fare per convincere una persona a fare ciò che vuole.

8. È un narcisista

Vuoi sapere come riconoscere uno psicopatico? Sappi che soffre di un forte complesso di superiorità. Queste persone si credono migliori in tutti gli aspetti rispetto agli altri. Per uno psicopatico si tratta di vivere al di sopra di tutti, è convinto di essere onnipotente.

9. Si annoia facilmente

Ha un bisogno sfrenato di adrenalina e non si fermerà davanti a nulla pur di ottenerla. Cercherà sempre di fare cose che gli diano forti emozioni.

10. Si diverte a farti sentire in colpa

Ad uno psicopatico piace giocare con i tuoi sentimenti e li usa contro di te. Prova un gusto sottile a vedere soffrire gli altri. Quando un’altra persona fallisce o si sente male, uno psicopatico ne gode.

Potremmo continuare ma questi 10 segnali dimostrano senza ombra di dubbio che la persona per cui hai perso la testa in realtà è uno squallido psicopatico. Bene, adesso che lo hai smascherato sappi che c’è una sola cosa fare: scappa, scappa più lontano che puoi e riprenditi la tua vita!

Ti è mai capitato di conoscere uno psicopatico? Raccontaci la tua esperienza nei commenti!

Un articolo di Redazione Spazio Donna pubblicato il 25/11/2019 e modificato l'ultima volta il 25/11/2019

5 pensieri riguardo “Come riconoscere uno psicopatico a prima vista: 10 segnali sicuri

  • 28/11/2019 in 12:23
    Permalink

    Ci vuole un po’ di esperienza ma poi te ne accorgi.

    Rispondi
  • 28/11/2019 in 15:37
    Permalink

    Io ho avuto personalmente una brutta esperienza con un personaggio così…….. non lo auguro a nessuno!
    Davvero brutte persone, bisognerebbe censirle e pubblicare una lista per permettere ad altre persone a non cadere nella loro ragnatele.

    Rispondi
  • 04/01/2020 in 08:43
    Permalink

    Si… ho rischiato grosso… e a oggi non prova rimorso per quello che mi ha fatto, 2 anni d’inferno ed ho rischiato di morire

    Rispondi
  • 04/01/2020 in 21:40
    Permalink

    Sì purtroppo un narcisista covert uno dei peggiori me ne sto liberando ma non e facile lasciamo delle reazioni bio chimiche nella nostra mente dalle quali è difficile fuggire

    Rispondi
  • 05/01/2020 in 10:48
    Permalink

    Difficile capire il soggetto in questione se non col tempo. Egli mira solo alla sua vita e ai suoi interessi in genere. Quando si stanca per chiudere una relazione si prende tutto il tempo. Non ha premura vuole salvaguardare la propria condotta che deve procedere con calma e in attesa della fine. Suscita simpatia ed è ammirata. Chiusa in
    sé stessa non coinvolgendo in nessun modo il compagno/a nella propria vita privata se non gli conviene. Si adatta bene al mondo circostante preferendo un mondo di poche persone come se si sentisse scovata. Parla poco delle sue esperienze private e molto delle cose stupide e superficiali fissandosi di verità create e mai supportate da discorsi logici e di rispetto degli altri. Insomma si ha a che fare con un soggetto che tende a distruggere col tempo ogni tipo di relazione e tele di vita.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *