Rimedi naturali

Come rimuovere i pesticidi dal cibo in modo semplice, sano ed economico

Sono sempre più accurati gli studi per determinare la quantità di residui dei pesticidi che rimangono nel cibo dopo il raccolto; si stima che oltre il 65% degli alimenti che consumiamo quotidianamente possiede sostanze chimiche nocive per la salute umana e animale. Ma come rimuovere i pesticidi dalla nostra tavola?

Devi sapere che è molto difficile eliminare completamente questi veleni dal cibo che mangiamo; i tempi di trasporto degli alimenti non aiutano e anzi, più tempo passa prima del consumo più aumenta la possibilità che il cibo rimanga contaminato dai residui chimici.

Tuttavia possiamo essere capaci di ridurre i danni o semplicemente disattivare gli effetti delle sostanze chimiche attraverso semplici rimedi da preparare in casa. Prima di ogni ricetta, ti consigliamo vivamente di non mangiare la frutta con la buccia se non si tratta di alimenti che provengono da coltivazioni biologiche.

Considerato che ogni sostanza chimica può essere eliminata in un determinato modo, prodotti come l’aceto o il bicarbonato di sodio sono in grado di modificare il pH dei pesticidi a causa della loro composizione chimica. Se l’aspetto dei pesticidi cambia, si riduce la loro capacità di provocare pericolose malattie.

Prendi nota di questi rimedi per conoscere il modo giusto di pulire il cibo dagli elementi tossici.

Rimedi naturali per ridurre la tossicità dei pesticidi

Aceto bianco

Una prima miscela a base di aceto bianco è estremamente semplice da preparare. Basta prendere una pentola capiente quanto il cibo da disinfettare e riempirla con il 90% di acqua e il 10% di aceto bianco. Lascia la frutta e la verdura completamente immerse nella pentola e poi inizia a pulire i singoli pezzi uno per uno con abbondante acqua fredda. L’aceto ha la proprietà di acidificare, quindi permette di cambiare il pH della sostanza chimica che riveste il tuo cibo. Se l’odore di aceto rimane persistente, basta lavarlo con un po’ di succo di limone.

Acqua salata

Non ha la stessa funzione dell’aceto ma anche l’acqua salata permette di pulire il cibo dai residui tossici. Procedi a mettere in ammollo frutta e verdura in una pentola abbastanza capiente con acqua e sale. Lascia agire per circa 20 minuti, quindi lava con abbondante acqua a temperatura ambiente. Le tossine che avvolgono i tuoi pasti si ridurranno notevolmente.

rimuovere i pesticidi dal cibo

Questa formula con due o tre fasi consecutive è particolarmente indicata per la frutta come uva, pesche, mele, prugne e pere, oltre che per i pomodori. l’insalata va lavata foglia per foglia. In ogni caso, anche il semplice lavaggio con acqua è utile, visto che rimuove almeno il 75% delle sostanze nocive.

Bicarbonato di sodio

È famoso per la sua capacità di alcalinizzare e questo lo rende perfetto per togliere i pesticidi dal cibo. Anche in questo caso riempirai una pentola con la frutta e la verdura che vuoi purificare, che andrà lasciata completamente immersa in acqua e bicarbonato di sodio per mezz’ora.

Spray al bicarbonato e limone

Prepara un rimedio casalingo molto potente con pochi ingredienti:

  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 1 tazza d’acqua (250 ml circa)

Metti in una ciotola gli ingredienti e mescola il tutto finché il bicarbonato non si sarà amalgamato. A questo punto puoi versare la miscela in un contenitore con lo spruzzino. La frutta e la verdura verranno vaporizzati, quindi lascia agire per 5 o 10 minuti al massimo, risciacqua e spazzola i singoli pezzi per rimuovere ogni traccia di sporco.

Un ultimo consiglio? Presta più attenzione a quei cibi che assorbono per loro natura più pesticidi o che vengono trattati di più.

rimuovere i pesticidi dal cibo

Quali alimenti hanno i livelli più bassi di pesticidi?

  • Avocado, kiwi, papaia, ananas
  • Cavoli e cavolfiori, cipolle, melanzane

Quali invece i prodotti con maggiori residui di pesticidi?

  • Fragole, mele, uva
  • Patate, pomodori, piselli, peperoni, spinaci

Ovviamente ce ne sono tanti altri, ma fare attenzione a lavare per bene questi alimenti è importantissimo per prevenire le conseguenze più gravi della introduzione di veleni nel nostro organismo. La tua salute è fondamentale e devi sempre cercare di prendertene cura.

Se queste informazioni ti sono state utili condividile sui tuoi social network!

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche: