5 lezioni di vita di una madre che non ti ha mai amato come doveva

Il legame di ogni bambina con la propria madre influenza le aspettative di vita in età adulta. Come dovrebbe essere un rapporto di coppia, come dovrebbe essere la nostra vita lavorativa e il rapporto con gli altri, tutto è inevitabilmente collegato al nostro primo modello di riferimento: nostra madre, e i suoi consigli di vita.

I consigli di vita di una madre come prima conoscenza del mondo esterno

La modalità di reazione ai fallimenti della vita, il nostro rapporto di coppia, le nostre ambizioni… è tutto collegato alla nostra infanzia e al rapporto con la nostra mamma!

A lei siamo grate alla mamma per ciò che ci ha dato, per il suo affetto incondizionato e le sue cure… ma spesso non capiamo che il rapporto che avevamo con nostra madre da piccole, ha potuto lasciarci anche un’eredità pesante e molto spiacevole.

I bambini si approcciano al mondo mediante il rapporto con la mamma, e ciò che sperimentano e si aspetteranno di trovare anche nel mondo esterno. Il rapporto che il bambino instaura con la madre sarà la chiave di lettura che si userà fino all’età adulta nei rapporti con il mondo.

Molto semplicemente, oggi, guardiamo il mondo con un filtro che il rapporto con nostra madre ha lasciato sui nostri occhi e sul nostro cuore. Interpretiamo e leggiamo la realtà filtrandola con un codice appreso durante l’infanzia, che non sempre è costruttivo. Quando la relazione con la propria madre non è stata costruttiva, si originano una serie di problemi.

NON PERDERTI  L'unico segno di superiorità che conosco è la gentilezza

Non sempre una madre riesce a offrire il giusto sostegno emotivo ai propri figli, perché i genitori non riescono a vedere il bambino per quello che è in realtà. Anche il genitore ha dei limiti, svolge il suo ruolo guidato dalle emozioni filtrando ogni frase e ogni azione attraverso di esse, e non è sempre questo è ottimale per la crescita emotiva del bambino.

Essere genitore è difficilissimo, e spesso i loro consigli sulla vita non sono profetici.

Ecco le 5 dolorose lezioni che una mamma poco attenta, ha potuto impartirci.

Lezione n.1 – Sensi di colpa

Molte mamme ci hanno insegnato a sentirci in colpa praticamente per tutto e l’hanno fatto in diversi modi

Lezione n.2 – Rabbia e frustrazione

Molte mamme ci trasmettono un atteggiamento negativo verso la vita. Preparano i figli al peggio tanto che crescendo, i figli, vedranno solo il volto peggiore del mondo e faranno fatica a godersi la vita.

Lezione n. 3 – Atteggiamenti manipolativi e/o Paura dell’abbandono

Per alcuni bambini (e bambine), gli atteggiamenti manipolativi sono stati l’unico modo per entrare in contatto con una mamma emotivamente assente.

Lezione n. 4 – Paura delle malattie

La paura delle malattie è strettamente correlata alla paura dell’abbandono, alla precarietà e all’insicurezza.

Lezione n. 5 – Vergogna

La vergogna è un’eredità difficile da scrollarsi da dosso, perché il bambino finisce col sentirsi immeritevole d’amore e cresce con la credenza che dentro custodisce qualcosa di prontamente sbagliato.

NON PERDERTI  Svegliarsi di notte: se ti svegli dalle 3 alle 5 una forza superiore sta provando a dirti qualcosa

Una mamma istrionica, assente, isterica, che instilla nei figli sensi di colpa, diffidenza, senso di inadeguatezza o vergogna, può segnare fortemente il loro sviluppo anche se non le manca il senso di maternità e anche se si impegna a impartire cure.

Un articolo di Redazione Spazio Donna pubblicato il 16/09/2021 e modificato l'ultima volta il 17/09/2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *