Curiosità

Lato B: le donne che lo hanno più grande sono più sane e più intelligenti. Ecco i risultati di uno studio

Si scopre che avere un po’ di “bagagliaio” nel lato B è una buona cosa, sia per la salute che per l’intelligenza.

Infatti secondo gli studi dell’Università di Oxford e dell’ospedale Churchill nel Regno Unito, il fatto di avere un didietro più grande migliora la salute generale. Non solo: è anche indice di una maggiore intelligenza e un minor rischio di malattie croniche.

La distribuzione del grasso, dicono i ricercatori, è importante averla al di sotto del giro vita, poiché aiuta a fungere da barriera contro le malattie cardiache, il diabete e altre condizioni legate all’obesità.

Gli scienziati nel Journal of Obesity hanno scritto: “Le proprietà protettive del deposito di grasso corporeo sottovita, cioè del grasso (coscia e retro), sono state confermate in molti studi condotti su soggetti di diversa età e IMC (Indice Massa Corporea)”

A forma di mela contro a forma di pera

Confrontare la forma del tuo corpo con quella di un frutto può aiutarti a capire se sei sulla strada giusta. Infatti se il tuo corpo è a forma di pera, secondo i ricercatori, probabilmente sei messa bene. Al contrario, se il tuo corpo è a forma di mela, dovresti incominciare a intraprendere uno stile di vita più sano.

NON PERDERTI  Vera storia dell'uovo di Pasqua

Questo perché gli individui con più grasso sulla pancia hanno maggiori problemi legati all’obesità rispetto a quelli che portano un peso extra su fianchi, cosce e sedere.

“Ci sono molte prove che dimostrano che i depositi di grasso nel nostro corpo sono differenti”, ha detto il dottor Robert Kushner, professore di medicina specializzato in obesità al Northwestern Memorial Hospital di Chicago.

Il grasso della pancia “è metabolicamente più attivo”, spiega Kushner. Il che significa che ha un maggiore effetto sul cervello e sul corpo, rispetto al grasso immagazzinato nel sotto vita. Questo infatti tende ad essere più stabile e invoca meno citochine o proteine associate all’insulino-resistenza e all’inizio del diabete.

“C’è un’intera gamma di questi marcatori ormonali che sembrano essere rilasciati preferenzialmente dalla pancia”, aggiunge il ricercatore.

Regolazione dell’aumento di peso nel cervello

Un altro fattore legato alla distribuzione del grasso nelle donne è la leptina. I livelli di leptina, cruciali per la regolazione dell’appetito, sono correlati anche con un didietro più grande.
Negli individui obesi, il cervello smette di rispondere completamente all’ormone. Questo causa alla persona una resistenza alla leptina, che è simile alla resistenza all’insulina, riferisce Elite Daily.

NON PERDERTI  Fare il bagno dopo mangiato: ecco le regole!

“Avere un sedere grande favorisce anche i livelli di leptina nel corpo femminile, che è un ormone responsabile della regolazione del peso, e la adinopectina, un ormone con caratteristiche antinfiammatorie, vascolari protettive e antidiabetiche.

Il tessuto adiposo dei glutei intrappola le particelle grasse nocive e previene le malattie cardiovascolari.”

Il sedere grande è sintomo di un grande cervello

Il mantenimento di una parte posteriore più ampia richiede quantità significative di grassi Omega 3, che si è dimostrato di potenziare le funzioni cerebrali, la memoria e le capacità cognitive.

La ricerca ha dimostrato anche che i bambini nati da donne con fianchi larghi sono più intelligenti rispetto a quelli concepiti da madri più magre e meno formose.

Insomma, se hai sempre pensato che un lato B perfetto sia sinonimo di piccolo, forse adesso potrai ricrederti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui tuoi social!

Leggi anche:

NON PERDERTI  13 cose disgustose che tutte le donne fanno e non lo ammetteranno mai
Dai un voto a questo articolo