Forma dei denti e tipi di lingua: i segnali nascosti nella nostra bocca

Che denti devono avere l’uomo o la donna ideali? Se la fisiognomica del viso ci fornisce molte indicazioni per definire il carattere attraverso l’osservazione dei particolari del nostro volto, la fisiognomica della bocca permette di approfondire le caratteristiche della nostra personalità. Per esempio, sapevi che la forma dei denti rivela il tuo temperamento?

Molti di questi aspetti, del resto, ed in particolare i segni che possiamo ricavare dall’esame dei denti e della lingua, possono anche rivelare il nostro stato di salute in modo eloquente.

Ma procediamo con ordine.

Forma dei denti e personalità

Diciamo subito che la forma dei denti, come i tipi di labbra, ha un forte impatto sullo studio della personalità. Ecco il significato.

Denti larghi e ben ravvicinati. Denotano buona resistenza fisica e notevoli energie; qualche volta permettono di scoprire una forte tendenza all’aggressività. Appartengono a persone che sanno apprezzare i piaceri della buona tavola e hanno buone probabilità di vivere a lungo.

Robusti a punta. Temperamento vitale e combattivo. Buon equilibrio nella sfera sessuale.

Denti lunghi. Carattere incerto e diffidente. Prudenza nel parlare e nel decidere.

Lunghi e distanziati. Rivelano un carattere indeciso e anche una certa pigrizia.

Denti piccoli e corti. Spirito penetrante ma talvolta inibito. In alcuni casi, sono segno di effeminatezza.

Denti incisivi sporgenti. Quando gli incisivi sono sporgenti ci troviamo innanzi a una natura combattiva e polemica.

NON PERDERTI  Non riesci a dormire? Il metodo 4-7-8 ti farà addormentare in 60 secondi

Scoperti in alto. Capacità di osservare le cose con distacco e autocontrollo. I denti grandi sono anche segni di ironia, flemma o freddezza.

Denti gialli. Spesso sono retaggio di disfunzioni organiche infantili. Denotano anche eccessivo impegno nel lavoro o, più banalmente, eccessivo uso di tabacco.

Denti smaglianti. Organismo efficiente e gusti raffinati.

Tipi di lingua

Una volta definite le caratteristiche della personalità partendo dall’esame dei denti, rivolgiamo la nostra attenzione alla lingua.

Lingua appuntita. Tendenza a non sprecare energie e a controllare le spese. Scarsa sensualità.

Lingua lunghissima e larga. Denota forti istinti e una certa attrattività. Questo tipo di lingua rivela anche la tendenza a mentire o ad agire con spregiudicatezza pur di raggiungere i propri scopi.

Piccola e corta. Il soggetto vive più di fantasia che di realtà. Dà più importanza alla vita interiore che ai piaceri materiali.

Arida e rugosa. Denuncia un organismo disidratato e soggetto a qualche malanno.

Lingua spesso tagliuzzata e ipersensibile. Rivela la presenza di un’infiammazione accentuata della cavità orale, come una stomatite, ed è dovuta per lo più a intossicazione da medicinali.

Lingua che inumidisce spesso le labbra. Questo gesto è un charo segno di emotività e di tensione.

Lingua passata e ripassata sui denti. Si tratta di un richiamo all’attrazione, spesso inconscio. Denota desideri non appagati.

Ti ritrovi nella descrizione? Scrivici la tua opinione nei commenti!

Un articolo di Redazione Spazio Donna pubblicato il 01/03/2020 e modificato l'ultima volta il 01/03/2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *