Franco Berrino rivela: questo cibo favorisce glicemia alta, diabete e tumori

Da tempo il prof. Franco Berrino, famosissimo oncologo e epidemiologo, avverte sugli effetti negativi di alcuni alimenti che siamo abituati a consumare. Esistono infatti dei prodotti di uso quotidiano che possono sembrare anche salutari ma che in realtà hanno effetti negativi sulla salute; effetti che si aggravano se il consumo di questi prodotti diventa prolungato.

Se anche il cibo non sembra essere la causa diretta di alcuni disturbi, il più delle volte aumenta il rischio di sviluppare determinate condizioni oppure causa problemi temporanei. Bisogna comunque stare in guardia e scegliere gli alimenti idonei a tutelare la propria salute.

In particolare Franco Berrino si è espresso in termini negativi sulla farina di tipo 00. Le sue parole sono state: “Sono rimasto molto compito di avere visto un servizio alla televisione in cui un pizzaiolo napoletano a cui si è chiesto “che farina usa?” ha risposto “la farina”, come se ci fosse una sola farina”.

Franco Berrino: attenzione alla farina 00

In effetti, per molti di noi è così. La farina 00 è quella più comune. A differenza al passato, quando si usava il grano macinato a pietra, oggi i processi di lavorazione industriale hanno portato ad un consumo di grano sempre più raffinato.

NON PERDERTI  Digitopressione: premere le dita per pochi secondi produce questi effetti

Se da un lato la farina 00 presenta indubbi vantaggi, perché può essere conservata anche per anni senza andare mai a male, dall’altro può avere effetti nocivi sulla salute. Eliminati la crusca e il germe di grano, nella farina raffinata rimangono amidi, glutine un po’ di proteine; si tratta dunque di un alimento impoverito degli elementi vitali che gli sono propri.

Per le caratteristiche nutrizionali della farina 00 il dott. Berrino ha esaminato gli effetti prodotti sull’organismo dal consumo di grano eccessivamente raffinato.

La farina 00 fa aumentare la glicemia molto rapidamente. Questo perché lo sminuzzamento estremo del chicco di grano, fa sì che questi amidi siano moto più digeribili, cioè attaccabili molto più facilmente dagli enzimi digestivi. Ma questo non è un bene, tutt’altro. Gli amidi vengono assorbiti velocemente e dunque innalzano in modo molto veloce i livelli di glicemia.

Dal suo canto, il pancreas risponde con una veloce produzione di insulina e da qui si innescano una serie di reazioni nocive per la salute; queste portano al diabete e anche allo sviluppo di patologie molto più gravi.

NON PERDERTI  Depura il fegato in 10 mosse

Il prof. Franco Berrino ha anche voluto indirizzare al meglio i consumatori dicendo che i supermercati dovrebbero vendere la farina setacciata, ossia quelle di tipo 1 o 2. Contengono più fibre e cereali che evitano gli effetti collaterali della farina 00.

Inoltre il gusto è molto più buono e gli effetti sulla salute sono innegabilmente diversi. Insomma, facciamo molta attenzione alla scelta della farina quando andiamo al supermercato.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche: