I cani riconoscono le persone cattive: lo dice la Scienza

L’intuizione dei cani è molto potente; attraverso di essa possono percepire il comportamento di tutte le persone. Ma direste mai che i cani riconoscono le persone cattive?

Sappiamo già che i cani sono sorprendentemente intelligenti e che non smettono mai di meravigliarci con la loro astuzia. Sappiamo anche che sono animali con una intuizione molto potente. A volte vengono paragonati agli uomini proprio per le loro capacità, per non parlare di quando ci somigliano veramente, come il caso di Nori, il cane dal volto umano.

Ora una nuova scoperta mostra che le loro capacità sono ancora più sorprendenti di quanto si pensava.

I cani riconoscono le persone cattive

Lo studio è stato condotto dalla dott.ssa Akiko Takaoka e dal suo gruppo di ricerca dell’Università di Kyoto, in Giappone. Il team ha concluso che i cani hanno la capacità di sapere di chi fidarsi e di chi no.

Gli scienziati, attraverso lo studio di John Bradshaw, un membro della comunità di Briston, hanno affermato che i cani possono prevedere comportamenti futuri in alcune persone, e ciò è dovuto alla loro capacità di percepire il comportamento umano.

Tale studio è stato pubblicato sul Journal of Animal Cognition e ha interessato un numero totale di 34 cani; tutti hanno dimostrato lo stesso comportamento.

Takaoka suggerisce che i cani hanno usato la loro precedente esperienza per determinare se una persona è fidata o meno. “Hanno un’intelligenza sociale più sofisticata di quanto pensassimo, che si è evoluta selettivamente nel corso della storia con gli esseri umani “; sono queste le parole del ricercatore, notando che i cani reagiscono anche al modo in cui le altre persone interagiscono con i loro proprietari.

NON PERDERTI  Sei una mamma se... 20 caratteristiche tipiche delle madri

Cani e comportamento: i risultati di uno studio

Durante un periodo di esperimento, i proprietari dei cani hanno dovuto chiedere aiuto a diverse persone. Il primo ha offerto aiuto, il secondo li ha trattati male e il terzo li ha ignorati.

Quando coloro che si rifiutavano di aiutare o ignoravano i proprietari offrivano regali ai cani, questi si rifiutavano di riceverli. Se non è fedeltà questa!

Insomma, la prossima volta che il tuo cane ha un “cattivo feeling” nei confronti di una persona, non ignorarlo immediatamente; potrebbe avere più ragioni di quanto tu pensi.

Sei d’accordo con questo articolo? Scrivici la tua opinione nei commenti!

Un articolo di Redazione Spazio Donna pubblicato il 18/10/2019 e modificato l'ultima volta il 18/10/2019

6 pensieri riguardo “I cani riconoscono le persone cattive: lo dice la Scienza

  • 29/11/2019 in 19:04
    Permalink

    Che i cani riconoscono le persone cattive per me non è una novità. Ho gestito un allevamento di cani per ben 26 anni e continuo anche adesso, e noto spessissime volte i comportamenti dei miei cani differenti riguardo le diverse persone. E direi anche di più: quando i miei cani, liberi nel territorio del allevamento intravvedono una persona malevole, anche se mai vista e conosciuta prima da loro, non solo si avventano contro la rete, ma capita che cominciano a litigare tra di loro, quando normalmente convivono pacificamente! Roba da non credere, eppure i fatti parlano!

    Risposta
  • 05/12/2019 in 12:35
    Permalink

    secondo me c’entra molto la chimica nell’olfatto di un cane, stimata circa 700 volte più potente dell’uomo, messa in uso quando l’animale ti annusa tra le gambe: è lì che si annida a nostra insaputa il libro della verità per loro

    Risposta
  • 31/12/2019 in 11:02
    Permalink

    Il mio cane è propenso alle coccole ed é socievole. Nonostante ciò , è capitato che abbia mostrato i denti a persone che, col tempo, si sono rilevate malvagie o false.

    Risposta
  • 07/01/2020 in 23:59
    Permalink

    Una delucidazione .. il mio piccolo Giotto ( meticcio ) abbaia a tutti figli compresi nonostante li veda tutti i giorni, ora ha 6 anni e da sempre si fida solo ed esclusivamente di me .. P.S.instaura un approccio con altri solo se si siedono .. mi sapete rispondere ? . Ha subito da piccolo e la prima persona Amorevole sono stata io l’ ho amato dal primo momento ,spelacchiato e in fin di vita trovato a Positano e portato da me a Brescia . Cure su cure .. lo Amo ♥️♥️♥️

    Risposta
    • 10/01/2020 in 10:50
      Permalink

      Molto probabilmente il piccolo Giotto avrà ancora le memorie di traumi passati e certamente per lui è ancora molto difficile “fidarsi” degli umani. Infatti, come lei stessa riferisce, si avvicina solo se si siedono. Con lei è diverso, la riconosce come mamma e come persona fidata. Non è “colpa” dei suoi figli, stia tranquilla. Piano piano magari il cagnolino imparerà a superare la diffidenza, ha solo bisogno di tanto amore.
      In bocca al lupo!

      Risposta
  • 18/01/2020 in 16:40
    Permalink

    IL mio cane abbaia a tutti è molto esaltato ha un anno ed è anche molto attaccato a me. Purtroppo nn mi ascolta x niente ascolta mio marito ma neanche tanto. A volte è ingestibile nn accetta il mio rimprovero e mi attacca, infatti mi ha mozzicato e a momenti mi staccava la prima falange. Dopo questi episodi molto dolorosi nn so più come gestirlo, l’ho cresciuto da piccolo… me lo hanno regalato che aveva un mese. Lo amo ma a volte mi fa veramente arrabbiare

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *