Curare i lividi: i rimedi naturali per farli sparire velocemente

Capita a volte di battere involontariamente contro porte, tavoli o altri oggetti e di procurarsi fastidiosi lividi. Questi ultimi non solo sono spesso dolorosi ma appaiono anche antiestetici; occorre in ogni caso farli assorbire per evitare che restino a lungo sul nostro corpo.

Esistono diversi rimedi in natura utili a trattare gli ematomi o lividi, termini questi con i quali ci si riferisce alla rottura dei vasi sanguigni.

Vediamo quali sono: 

Il primo metodo naturale e anche il più diffuso consiste nell’applicare il ghiaccio subito dopo il trauma; in tal modo si riduce il gonfiore e la sensazione di dolore, evitando la comparsa del livido stesso. Ricordate però che per evitare che il ghiaccio possa ustionare la pelle è opportuno che sia avvolto in un panno.

Meno diffuso come metodo ma decisamente efficace e immediato è l’applicazione locale di burro. Va spalmato e massaggiato sull’area colpita immediatamente dopo il colpo, senza esercitare molta pressione. Il livido sparirà in pochissimo tempo e il rigonfiamento dell’ematoma verrà subito impedito. A differenza degli altri rimedi, non richiede ulteriori applicazioni.

Un altro rimedio naturale consiste nell’utilizzare l‘Aloe Vera, pianta dotata di proprietà antinfiammatorie e rigeneranti. Potrete decidere di tamponare il livido utilizzando un cubetto di gel di Aloe congelato oppure applicare la polpa di aloe sulla zona interessata con un breve massaggio che aiuterà l’assorbimento del gel. Questo trattamento potrà essere ripetuto tre volte al giorno.

NON PERDERTI  La cannella combatte il diabete e riduce il giro vita. Usala così

Altro metodo naturale per trattare i lividi consiste nell’utilizzo della cipolla. Dovrete applicare una fettina di cipolla fresca sul punto interessato, in modo che il livido possa assorbirsi velocemente. Anche l’aglio è un ottimo rimedio naturale: potrete applicare un po’ di succo fresco d’aglio direttamente sull’ematoma e questo aiuterà i tessuti a ripararsi in maniera più veloce. Inoltre, per ridurre il dolore, l’aglio può essere mangiato anche crudo, perché aiuta a stimolare la circolazione sanguigna.

Ancora due rimedi contro i lividi: 

Per trattare i lividi potrete utilizzare ancora l’aceto di mele. Andrà applicato attraverso una garza o un panno imbevuto direttamente sulla parte interessata. Ricordate però di ripetere il trattamento almeno per tre volte.

Infine potete utilizzare le patate, per l’effetto protettivo dell’amido. In questo caso dovrete applicare una fetta della patata sul livido e lasciarlo agire per circa 5 minuti. In questo modo il gonfiore e il dolore verranno presto ridotti; ricordate di applicarla per tre o quattro volte al giorno.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche: 

Un articolo di Redazione Spazio Donna pubblicato il 06/01/2018 e modificato l'ultima volta il 06/01/2018