Psicologia Test

Il modo in cui tieni la mano del partner nasconde verità segrete: ecco quali

Sarà capitato a chiunque nel corso della propria vita di camminare mano nella mano con il proprio partner; in realtà sono in pochi a sapere che il modo in cui ci si tiene la mano nasconde una verità segreta. Quella sullo stato di salute della relazione in questione. Esistono diversi modi di prendersi la mano; alcuni di questi rappresentano un vero e proprio campanello d’allarme ai quali bisognerebbe stare attenti, ma che molto spesso vengono sottovalutati.

Modi di tenersi per mano: cosa vogliono dire? 

Analizziamo nello specifico le diverse tipologie in cui solitamente viene presa la mano del partner. Vi troviamo al primo posto il “metodo classico”. Rappresenta quello più diffuso e che corrisponde a quel metodo in cui una mano è accolta dall’altra. Sottolinea il grande affetto che vi è tra le due persone ma allo stesso tempo denota poca passione.

Il secondo metodo di prendersi la mano e quello delle “dita incrociate”; a differenza del primo, indica una forte connessione tra le due persone in questione. Vi è poi il metodo che prevede il “tenersi solo con un dito”  che può avere una doppia interpretazione. Ovvero da una parte potrebbe indicare una personalità indipendente da parte di entrambi; dall’altra parte potrebbe essere indice di alcuni dubbi che possono esservi nella coppia.

Vi ritrovate? Eccone altri:

Vi sono poi coloro che decidono di fare una “passeggiata a braccetto”. Metodo questo particolarmente utilizzato negli eventi mondani ma che, se utilizzato anche nella quotidianità, indica una forma di insicurezza nei confronti della relazione che si sta vivendo. E quindi anche un distacco emotivo dal partner.

Il quinto metodo è quello definito “stretta di rafforzo” ; si verifica quando la coppia in questione si tiene per mano e in più uno dei due partner utilizza la mano libera per stringere il polso dell’altro. Se vi capita spesso è importante che sappiate che a tale metodo può essere legata una duplice interpretazione. Da una parte indica voglia di vicinanza ma dall’altra parte potrebbe anche indicare possessività assoluta.

Vi sono poi coloro che invece di stringere l’intera mano del proprio partner “stringono le dita quasi senza il palmo”. Questo metodo indica malumori all’interno della coppia.  In ultimo  vi troviamo poi quelle coppie che decidono di “non tenersi la mano”; atteggiamento questo che potrebbe indicare che il partner che non vuole darvi la mano si sia stancato di voi. In realtà, in certe circostanze, potrebbe semplicemente indicare il desiderio di voler stare un po’ da solo e quindi nulla di negativo.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche: