10 alimenti per migliorare la concentrazione dei bambini

Salvaguardare la salute dei nostri figli è estremamente importante; soprattutto quando si tratta del loro sistema cognitivo, che è in costante apprendimento dalla nascita almeno fino all’età di 8 anni. Se è vero che i nostri figli sono molto perspicaci e attivi cerebralmente a causa della loro giovane età, è altrettanto vero che possiamo incoraggiare la loro intelligenza attraverso l’alimentazione. Questo non significa che esista un “cibo miracoloso” che rende i nostri figli più intelligenti. Tuttavia, seguendo un’alimentazione bilanciata e ricca di nutrienti si aiuta a migliorare la concentrazione, la memoria e il rendimento scolastico. La salute del cervello dei bambini, infatti, comincia a tavola.

10 alimenti che nutrono l’intelligenza del bambino

Ecco i 10 cibi che mantengono il cervello dei più piccoli concentrato tutto il giorno, incoraggiano la conservazione delle informazioni ne influenzano positivamente la crescita.

1. Mandorle e noci

Gli acidi grassi e i nutrienti della frutta secca agiscono direttamente sul cervello, regalando ossigenazione e fornendo un prezioso nutrimento alle cellule cerebrali. Il consumo quotidiano di mandorle svolge una funzione insostituibile di prevenzione Alzheimer.

2. Olio d’oliva

E’ il grasso benefico per eccellenza. L’olio extravergine di oliva è eccellente per combattere tutti i tipi di malattie cognitive e dermiche. L’olio d’oliva fornisce un prezioso nutrimento per il cervello: sostituire le merendine industriali con una sostanziosa fetta di pane con olio farà la differenza!

NON PERDERTI  E' l'uomo giusto? Scoprilo con queste 10 domande

3. Pesce fresco

Gli omega – 3 e la vitamina D di cui sono ricchi i prodotti ittici sono eccellenti per risolvere e prevenire i problemi del sistema nervoso. Rigenerano le cellule morte e prevengono l’Alzheimer mantenendo vivida e allenata la funzione mnemonica.

4. Uova

Le uova sono particolarmente raccomandate per combattere numerose malattie. Gli effetti delle uova sui bambini sono molto più intensi perché i più piccoli assorbono nutrienti in modo molto più veloce. Inoltre le uova sono ricche di proteine che aiutano lo sviluppo del sistema nervoso e lo rendono più agile.

5. Verdure verdi

Ricchissime di antiossidanti, minerali e vitamine, le verdure creano uno strato protettivo nel cervello per prevenire l’ingresso di batteri che possono danneggiare le cellule nervose di quest’organo.

6. Yogurt

Non è solo un alimento “da adulti” o usato nelle diete ipocaloriche: l’effetto dello yogurt sul cervello dei bambini è estremamente importante. Infatti, calcio, proteine e fibre favoriscono la conservazione delle informazioni e aiutano lo sviluppo della memoria. Particolarmente indicato lo yogurt greco, per l’elevata percentuale di proteine.

7. Avocado

Anche se tutti gli alimenti naturali possiedono elevate quantità di sostanze nutritive, l’avocado è particolarmente ricco di proteine e grassi buoni. Si tratta di un alimento eccellente per migliorare la concentrazione e aiutare il cervello che deve essere nutrito tutto il giorno.

NON PERDERTI  Come gestire la rabbia e vivere felici

7. Mele

“Una mela al giorno..” non è solo un vecchio proverbio. Le mele ossigenano il cervello e sono anche tra i frutti preferiti dei bambini che amano mangiarle sole o frullate.

9. Farina d’avena

Il consumo di farina d’avena è particolarmente consigliato. E’ un alimento gradevole per il suo gusto dolciastro, ricco di proteine e fibre e aiuta a mantenere pulite le arterie cerebrali. Nel corso di una ricerca è risultato che i bambini che avevano mangiato fiocchi d’avena hanno avuto nei test sulla memoria risultati migliori rispetto a quelli che avevano mangiato altri cereali zuccherati.

10. Curcuma

Secondo il Dottor Draw Ramsey, professore di psichiatria della Columbia University di New York, “la curcumina della curcuma può effettivamente far crescere il cervello”. Secondo studi accreditati, la curcumina combatte le infiammazioni e blocca la formazione delle placche dell’Alzheimer. Come farla mangiare ad un bambino? Nel risotto allo zafferano!

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche: 

Un articolo di Redazione Spazio Donna pubblicato il 24/02/2018 e modificato l'ultima volta il 19/08/2018