Prepara il formaggio in casa! Bastano latte, limone e yogurt

E’ sempre più sentita l’esigenza di mangiare prodotti genuini di cui si conosce l’esatta provenienza. Se non tutto si può produrre in casa propria, ci sono però degli alimenti la cui preparazione è solo apparentemente laboriosa, ma richiede in realtà pochissimo sforzo. Il formaggio è uno di questi. E preparare un ottimo formaggio in casa vi riempirà di soddisfazione, soprattutto se avete bambini e volete tenerli lontani dai conservanti industriali.

Come preparare il formaggio in casa

Se siete appassionati di cucina e non volete rinunciare a preparare un cibo genuino, questa semplice ricetta fa al caso vostro. Per un ottimo formaggio fresco vi occorrono soltanto un litro di latte e un vasetto di yogurt. Qualche goccia di limone e il gioco è fatto! Perfetto per tutte le occasioni, per pranzo, cena, aperitivo o anche colazione. Sarà delizioso sul pane e squisito se accompagnato da miele o marmellata. Insomma, farete un figurone e tutti vi chiederanno questa magica ricetta!

Preparare il formaggio in casa non richiede un gran lavoro. Il modo più semplice è impiegare il Bimby: non occorrerà controllare la temperatura perché il sistema vi provvede automaticamente. Se non è possibile, anche un termometro da cucina assicurerà il risultato. Vi serviranno inoltre una ciotola grande e 1 metro di garza di cotone idrofilo, che potrete acquistare in farmacia.

NON PERDERTI  Liberarsi dalla cimice verde è possibile. Basta poco, ecco come fare

Ingredienti

1 litro di latte fresco (se riuscite, procuratevi direttamente in fattoria del latte fresco di pecora)

1 yogurt bianco senza zucchero (125 ml) oppure la stessa quantità di yogurt greco

il succo di mezzo limone

Procedimento per il formaggio in casa con il Bimby

Impostate il programma 15 min / 90 / vel. 2 per riscaldare il latte. Al termine aggiungete lo yogurt e il succo di limone e mescolate il tutto a velocità 4 per 30 secondi. Riprendete il programma 2 min / 90 / vel. 2.

Concluso il programma bisogna lasciar riposare il tutto per circa 3 ore, in modo che il siero del latte si separi dalla parte solida. Dopo questo periodo, ripiegate la garza su se stessa e ponetela su una ciotola grande: deve ricoprirla e sporgere esternamente. Versate il composto sulla garza, in modo che il caglio resti sulla garza e il siero cada all’interno della ciotola. A questo punto bisogna stringere la garza sulla massa, per eliminare la maggiore quantità possibile di liquido.

Dopo aver liberato la ciotola dal siero, metteteci dentro la garza con il formaggio. Strizzate un’ultima volta, poi mettete in frigo per mezz’ora. Sulla ciotola appoggerete un barattolo o comunque un peso per ottenere la forma di formaggio. Dopo i 30 minuti aprite la garza e cospargete con poco sale. Avvolgete nuovamente la garza intorno alla forma, dopo di che lasciate in frigo per altre 8 ore.

NON PERDERTI  13 cose che rendono la tua casa disordinata e devi eliminare al più presto

Se non disponete del Bimby seguite questo diverso procedimento

Dopo aver mescolato lo yogurt e il latte, portate il tutto alla fase di pre-ebollizione, a 90°C. Quindi aggiungete il limone. Il composto va mescolato velocemente e lasciato raffreddare. I grumi inizieranno a salire in superficie. A questo punto potrete separare il siero dal caglio; quest’ultimo andrà quindi avvolto nella garza e strizzato. Mettete in frigo mezz’ora e seguite lo stesso procedimento descritto per la ricetta in versione Bimby.

Una volta attesi i tempi per la solidificazione, il vostro formaggio fatto in casa sarà pronto. Dopo due giorni avrete un delizioso primo sale; se invece volete stagionarlo dovrete conservarlo fuori dal frigorifero, in luogo asciutto ma aperto (anche un ripiano in cucina andrà benissimo). Occorre capovolgerlo ogni due giorni per circa un mese.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche: 

Un articolo di Redazione Spazio Donna pubblicato il 03/09/2017 e modificato l'ultima volta il 09/10/2017