Problemi cardiaci: 8 sintomi che il tuo cuore non funziona correttamente

Secondo il rapporto dei Centers for Disease Control and Prevention, ogni anno circa 610.000 persone soltanto negli Stati Uniti muoiono a causa di cardiopatie. Sia gli uomini che le donne soffrono di malattie cardiache a causa di diversi motivi, legati soprattutto a stili di vita poco salutari. Tuttavia, sono molti i sintomi che ci avvisano di problemi cardiaci dei quali dovremmo essere più consapevoli.

In questo articolo abbiamo raccolto 8 segnali che avvertono di malattie cardiache molto comuni ai quali dovresti prestare attenzione.

Problemi cardiaci: sintomi e segnali

1. Dolore che si estende al braccio

Si tratta di uno dei principali sintomi di infarto. Molti uomini avvertono dolore al braccio sinistro; le donne invece avvertono lo stesso dolore in unoad uno o ad entrambe le braccia. Alcune donne hanno anche riconosciuto di aver avvertito un insolito dolore al gomito prima di avere un infarto. Ciò accade perché il dolore del cuore viaggia verso il midollo spinale. Qui molti nervi sono collegati al corpo; il cervello si confonde e riconosce un vero dolore al braccio quando in realtà è solo un riflesso.

2. Tosse incessante e frequente

La tosse può derivare da diversi problemi e può anche essere un segno di malattie cardiache o cardiovascolari. La tosse persistente, che produce un liquido rosa che contiene tracce di sangue, è un sintomo molto comune ai soggetti con insufficienza cardiaca. Tuttavia, la tosse fa parte di un unico sintomo più grave, che si manifesta con affanno e improvvisa perdita di respiro.

NON PERDERTI  L’ influenza suina colpisce duramente gli italiani: ecco quello che devi sapere

3. Gambe, caviglie e piedi gonfi

Quando il cuore non pompa bene, il fluido dai vasi sanguigni penetra nei tessuti circostanti. In questo processo le gambe e i piedi sono i luoghi più comunemente colpiti a causa della forza di gravità. Il fenomeno prende il nome di edema periferico, ma molte persone che ne soffrono non hanno problemi cardiaci. Si tratta comunque di un sintomo molto comune tra i pazienti con malattie cardiache e solo per questo dovresti prestargli molta attenzione.

4. Mancanza di appetito e senso di nausea

Molti pazienti che soffrono di problemi cardiaci mostrano mancanza di appetito e nausea, anche se hanno mangiato solo pochi boccono della loro pietanza preferita. La ragione di ciò deve ricercarsi in un accumulo di liquidi attorno al fegato e all’intestino, che interferiscono con una corretta digestione. Questi sintomi sono generalmente seguiti da dolore addominale e, se si verificano tutti contemporaneamente, diventa necessario farsi visitare immediatamente dal medico.

5. Livelli estremi e insoliti di ansia

Numerosi studi hanno dimostrato che le persone che soffrono di ansia estrema fin dalle prime fasi della loro vita sono inclini a malattie e problemi cardiaci. L’ansia può essere causata da uno stile di vita molto stressante o da vari disturbi, come il disturbo di panico e l’ansia fobica. Alcuni degli effetti dell’ansia sul cuore includono tachicardia, aumento della pressione sanguigna e riduzione della frequenza cardiaca.

NON PERDERTI  Non si parla d'altro: ecco la ceretta indolore che ha spopolato sul web

6. Perdere coscienza o svenire

La sensazione di vertigini e perdita di coscienza è molto comune tra i malati di cuore. Quando il cuore non pompa bene il sangue, questo accade perché il flusso sanguigno è bloccato da un’arteria ostruita o dal restringimento di una valvola. Se ti manca il respiro e si arresta per un breve periodo di tempo, chiama immediatamente un medico e controlla il tuo cuore!

7. La tua pelle diventa più chiara o di colore bluastro

Questo non è uno dei sintomi più comuni, ma una riduzione del flusso sanguigno e del numero di globuli rossi può essere un segnale che il tuo cuore non pompa il sangue come dovrebbe. Lo shock è la ragione principale di queste manifestazioni; il pallore può apparire in tutto il corpo o in una specifica parte del corpo, ad esempio come un arto. Tuttavia, se noti pallore non farti prendere dal panico: semplicemente esegui tutti i controlli.

8. Eruzione cutanea o macchie insolite

Due progetti di ricerca separati realizzati dal Journal of Allergies and Clinical Immunology e dal quotidiano dell’American College of Cardiology hanno dimostrato che eczema ed herpes sono fattori ad alto rischio per le malattie cardiache. È stato scoperto durante le ricerche che il 48% di coloro che in passato avevano manifestato eczema soffrivano di ipertensione e il 29% avevano il colesterolo alto. Inoltre, coloro che avevano contratto l’herpes zoster hanno manifestato il 59% in più di probabilità di essere colpiti da infarto rispetto alle persone che non hanno avuto questa malattia.

NON PERDERTI  Tutto sui nei rossi: cosa sono e quando diventano pericolosi

Sintomi a parte, tutti noi dobbiamo ricordare che la prevenzione è la chiave per prevenire qualsiasi problema futuro. Cercare di mantenere uno stile di vita sano in cui l’esercizio fisico svolge un ruolo importante e stare il più lontano possibile dal fumo si tradurrà quasi certamente in un cuore sano.

Una precisazione è necessaria. I sintomi dei problemi cardiaci che abbiamo descritto non compaiono necessariamente in tutti i pazienti con cardiopatia, ma sono solo alcuni dei segnali di allarme più comuni di questa condizione. In ogni caso è sempre bene rivogersi al proprio medico di fiducia che saprà quali accertamenti prescrivere e quale percorso terapeutico intraprendere.

Ti è stato utile questo articolo? Srivici la tua opinione nei commenti!

Un articolo di Redazione Spazio Donna pubblicato il 08/02/2020 e modificato l'ultima volta il 08/02/2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *