Pulire i tappeti: tutti i trucchi per non rovinarli

Mantenere la casa in ordine e pulita è il desiderio di tutti. Spesso però la pulizia dei tessuti risulta più difficile: da qui la fatidica domanda, ovvero “come fare per pulire i tappeti?”. Per mantenere pulito il tappeto di casa bisogna seguire alcuni accorgimenti, soprattutto per evitare di rovinare il tessuto.

Il primo da seguire è quello di togliere la polvere che tende ad accumularsi soprattutto nei tappeti a pelo lungo; questa, se respirata, può essere causa di allergie o di difficoltà respiratorie. Per pulire il tappeto in questa circostanza dovrete semplicemente arrotolarlo e trasferirlo all’aperto, per poter arieggiare e togliere la polvere dal tessuto.

Per eliminare le briciole, invece, potrete semplicemente utilizzare una spazzola. Se il tappeto in questione è persiano non è il caso di utilizzare battipanni e nemmeno di appenderlo in quanto col tempo il tessuto potrebbe rovinarsi.

Per eliminare polvere, briciole o residui vari presenti sul tappeto potrete utilizzare una semplice aspirapolvere. Fate però attenzione alle frange. Se invece non volete utilizzare l’aspirapolvere potrete rovesciare il tappeto sul pavimento e far cadere a terra le briciole.

Successivamente potrete utilizzare una spazzola adatta per il tessuto.

Ancora, potrete scegliere di pulire con il vapore per eliminare lo sporco e i peli. In questo caso bisognerà fare asciugare il tessuto, ma prima ancora verificare che il metodo sia permesso per il tipo di tappeto da pulire.

NON PERDERTI  Prepara il formaggio in casa! Bastano latte, limone e yogurt

Pulire i tappeti: come eliminare le macchie sul tessuto 

Nel caso in cui sul tappeto siano presenti delle macchie, si consiglia di trattare la macchia dall’esterno verso l’interno. Occorre evitare di strofinare con troppa forza per non danneggiare le fibre. Se la macchia in questione è causata dal caffè potrete tamponare con un tessuto pulito; in questo modo il liquido rimarrà assorbito dal panno. Successivamente potrete versare dell’acqua fredda in piccole quantità e tamponare fino a quando la macchia sarà completamente assorbita.

Se invece la macchia in questione è causata della pipì del vostro cucciolo allora potrete procedere utilizzando aceto ed acqua calda.  Nel caso in cui il vostro tappeto sia un persiano è importante procedere con cautela. Per la normale pulizia è consigliato utilizzare l’aspirapolvere a velocità media, senza azionare le spazzole circolari.

Inoltre, sempre nel caso di un tappeto persiano, ricordate che non bisogna assolutamente appenderlo e sbatterlo. E’ preferibile infatti rovesciarlo sul pavimento in modo tale da far cadere le briciole.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche:

Un articolo di Redazione Spazio Donna pubblicato il 13/08/2017 e modificato l'ultima volta il 11/09/2017