10 modi rapidi per far sembrare le tue scarpe appena acquistate

Se noti che le tue calzature sono tutt’altro che perfette, non correre a sbarazzartene e aspetta prima di portarle da un artigiano a ripararle. Forse, puoi rendere le tue scarpe come nuove a casa e molto facilmente. Non ci credi? Leggi questo articolo.

Girovagando qua e là abbiamo scoperto la genialità di modi semplici ed economici per far sembrare appena acquistate delle scarpe che ormai hanno fatto la loro vita. Bene, oggi vogliamo condividerli con te!

Scarpe come nuove: tutti i segreti

1. Banana e tovagliolo

Il primo dei nostri metodi è decisamente semplice quanto bizzarro. Ti serviranno una banana e un tovagliolo. Basta strofinare la polpa del frutto sulle scarpe, quindi pulirle con un tovagliolo anche leggermente umido (ma non bagnato). Sembreranno nuove!

2. Gomma per cancellare lo sporco

Se si desidera che le parti bianche delle scarpe da tennis rimangano pulite, basta strofinarle con una gomma. Hai capito bene: per restituire il candore alla suola delle tue Converse, Vans o Superga prendi una gomma comune e “cancella” tutto lo sporco. Funziona!

3. Scarpe nuove? Usa il nastro adesivo

Hai appena acquistato delle bellissime scarpe nuove ma subito hanno iniziato a causarti vesciche? Se non disponi di bende, applica del nastro adesivo sull’area sensibile colpita dalla scarpa. Insomma, anche in questo caso possiamo trovare una soluzione: il comune nastro isolante può sostituire i cerotti.

NON PERDERTI  Offerta di lavoro imperdibile: ti pagano 1000 euro per provare il caffè

4. Scarpe camoscio rovinate

Vuoi sapere come essere sempre in ordine dalla testa ai piedi? Forse non lo sai, ma puoi rimuovere lo sporco dalle scarpe scamosciate con una semplice lima per unghie. Per farlo è sufficiente passare la lima sulle aree problematiche… et voilà! Tutto sarà pulito! Ma soprattutto fai attenzione a non strofinare troppo: qualsiasi esagerazione potrebbe distruggere il tessuto per sempre.

5. Come pulire scarpe di vernice lucida

Si tratta senza dubbio delle scarpe più attraenti e delicate allo stesso tempo. Se ti stai chiedendo come pulire le scarpe di vernice sappi che puoi utilizzare un prodotto detergente per cristalli. Ti sembrerà forse un metodo strano, ma è efficiente e funziona davvero. Inoltre, le tue calzature avranno un ottimo aroma di Cif.

6. Riparare le scarpe laccate

Vuoi rendere le tue scarpe come nuove laccate ormai estremamente consumate? Basta usare la vaselina e ripassare la superficie con un tampone: basta un semplice cotton fioc. È un metodo semplice, ma estremamente efficace.

7. Allargare gli stivali stretti

Se gli stivali sono in pelle elasticizzata e la parte superiore ti stringe un po’, sappi che puoi adottare un sistema semplice ma efficace. Posiziona dei giornali arrotolati lungo la gamba dello stivale e, nella parte in cui la calzatura è più scomoda, aggiungi una bacchetta di legno che cra uno spessore maggiore. Per evitare tutto questo, ad ogni modo, basta misurare gli stivali al momento dell’acquisto con dei calzettoni: il polpaccio sarà salvo!

NON PERDERTI  Sei una mamma se... 20 caratteristiche tipiche delle madri

8. Eliminare i graffi sulla pelle o sulla pelle sintetica

C’è un prodotto incredibile chiamato “Pelle liquida” che di solito viene venduto nei negozi di mobili. Con il suo aiuto, puoi riparare anche i tagli più profondi.

9. Come sbloccare le cerniere delle scarpe

Se hai una cerniera bloccata negli stivali questo metodo fa per te: strofina gli ingranaggi con la cera di una candela. Dopo qualche ripassata la cerniera si chiuderà senza problemi.

10. Rimuovi le macchie di sale dalle scarpe di cuoio

Se vedi macchie di sale sugli stivali, sappi che la soluzione è immediata. Prendi uno spazzolino da denti e aggiungi aceto all’acqua nel rapporto 2: 1. Per completare strofina le aree che devono essere pulite.

Ci auguriamo che i nostri suggerimenti ti possano aiutare e, se hai i tuoi metodi collaudati, condividili nei commenti!

Un articolo di Redazione Spazio Donna pubblicato il 06/02/2020 e modificato l'ultima volta il 06/02/2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *