Ecco il segreto anticalcare per avere docce super brillanti

Capita a tutti di trovarsi a combattere con il calcare. E’ causato dalla presenza del bicarbonato di calcio nell’acqua di casa e va a depositarsi sui lavelli e nella rubinetteria. Per sciogliere il calcare solitamente si decide di comprare i prodotti adatti; in realtà non tutti sanno che è possibile ottenere lo stesso risultato in maniera assolutamente naturale. Basta ricorrere all’utilizzo di due semplici ingredienti che è possibile trovare facilmente nelle nostre cucine.

Per essere più precisi, per eliminare il calcare in maniera naturale e soprattutto economica dovete semplicemente avere a disposizione aceto e bicarbonato. Si tratta di ingredienti economici grazie ai quali ottenere ottimi risultati.

Come si usano per sciogliere il calcare? 

Se la domanda che vi state ponendo è ‘come fare per eliminare il calcare in maniera naturale con bicarbonato e aceto?’, la risposta è molto semplice. Per prima cosa dovrete spargere qualche cucchiaio di bicarbonato proprio sulla superficie da trattare; sarebbe opportuno che tale superficie sia asciutta.

Una volta che avrete cosparso il bicarbonato non dovrete fare altro che strofinare con un panno di spugna morbido e leggermente inumidito. Questo vi servirà appunto per togliere il bicarbonato. Per eliminare del tutto le tracce di calcare e donare lucentezza alla superficie trattata, non dovrete fare altro che spruzzare sulla superficie un po’ di aceto. Basterà infine lasciarlo agire per alcuni minuti.

NON PERDERTI  Come scegliere il condizionatore? Ecco quello che devi sapere

A questo punto potrete proseguire utilizzando un panno-spugna morbido oppure un panno in microfibra. Eliminerete così le ulteriori tracce e asciugare la superficie. In questo modo rubinetti, ceramica e vetri torneranno alla loro brillantezza originaria.

E’ opportuno però precisare che l’aceto non deve essere usato su marmo, pietra o simili. Verrebbero corrosi proprio dall’acido. Nel caso in cui non abbiate a disposizione l’aceto potete sostituirlo con acido citrico diluito in acqua.

Insomma, sono davvero pochi i passaggi da seguire. Grazie ad ingredienti economici come il bicarbonato e l’aceto, rimuovere le tracce di calcare sarà davvero semplice.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche:

Un articolo di Redazione Spazio Donna pubblicato il 07/01/2018 e modificato l'ultima volta il 05/10/2019