Rimedi naturali

Sciroppo curcuma e miele anche detto Miele d’oro: ecco come prepararlo

Lo sapevate che lo sciroppo curcuma e miele è un rimedio ricco di sostanze nutritive che è molto efficace nell’alleviare i sintomi influenzali?

Diciamo subito che la curcuma è una spezia molto popolare in tutto il mondo. Il suo colore giallo non passa inosservato, inoltre regala ai piatti un sapore del tutto particolare.

Originaria dell’Asia, la curcuma ha guadagnato un posto molto speciale tra gli alimenti più benefici per la salute. Oltre ad avere una potente azione antinfiammatoria, è anche ricca di antiossidanti e di altri importanti nutrienti che aiutano a prevenire e a combattere diverse problematiche.

Per tradizione questa spezia viene utilizzata in gastronomia per dare sapore e colore ai piatti; tuttavia, fin dall’antichità molte culture l’hanno impiegata per numerosi usi medicinali al fine di creare cure e trattamenti per disturbi e problemi di salute.

Curcuma e miele, il rimedio dei rimedi

Uno dei rimedi che più ha avuto successo nel corso degli anni e sta diventando popolare è uno sciroppo ottenuto mescolando curcuma e miele. Si tratta di una combinazione molto potente che grazie alla sua concentrazione di sostanze nutritive può rafforzare il corpo per mantenere una buona salute.

NON PERDERTI  Grani di miglio: scopri come prevenirli e combatterli

La curcuma e il miele sono due ingredienti naturali che sono stati utilizzati da sempre per la loro azione anti-infiammatoria, antiossidante e analgesica. Possono aiutare a controllare diversi tipi di disturbi e malattie che colpiscono gli organi del corpo.

Per capire meglio quanto sia benefico questo rimedio naturale, vale la pena ricordare i benefici che hanno questi due elementi.

Curcuma e miele benefici

Il principio attivo della curcuma (la curcumina) ha eccellenti proprietà benefiche per la salute. Fornisce un’azione antinfiammatoria e analgesica che può aiutare a ridurre diversi tipi di dolore. Dal suo canto, il miele ha proprietà antisettiche, fortificanti, lenitive, lassative, diuretiche e battericide.

La combinazione di curcuma e miele è anche conosciuta in medicina naturale con il termine “miele d’oro“.

Lo sciroppo alla curcuma e miele è un rimedio naturale con un alto potere antinfiammatorio che migliora le difese, e aiuta a trattare diversi tipi di disturbi.

Può essere usato per:

  • Migliorare i sintomi di artrite e disturbi muscolari
  • Combattere diversi patogeni come S arcina, Gaffkya, Corynebacterium e Clostridium , così come alcuni tipi di funghi
  • Proteggere il cervello
  • Rafforzare il sistema immunitario
  • Tonificare e proteggere il fegato
  • Prevenire e ridurre l’impatto di diversi tipi di cancro
  • Alleviare i sintomi dell’influenza e del raffreddore, come la congestione nasale e l’irritazione della gola
  • Rinforzare la risposta immunitaria del corpo per distruggere virus e batteri maligni
  • Trattare e previene le infezioni
  • Accelerare la guarigione della pelle
  • Regolare la flora intestinale
  • Migliorare la salute dell’apparato digerente e lenire le ulcere
NON PERDERTI  Depura il fegato in 10 mosse

Sciroppo curcuma e miele: preparazione

Ingredienti

100 g di miele biologico
1 cucchiaio di curcuma (15 g)
1 cucchiaio di succo di limone

Preparazione

Fate sciogliere a bagnomaria il miele oppure inseritelo 30 secondi nel microonde.

Una volta che che il miele si sarà liquefatto togliamolo dalla fiamma e aggiungiamo mescolando la polvere di curcuma e il succo di limone. Rimettiamo il tutto a fuoco lento per altri 3-4 minuti continuando a mescolare. Dopo di che travasiamo il tutto in una bottiglietta o in barattolo di vetro.

A questo punto lasciamo raffreddare il nostro preparato, tappiamolo e mettiamolo in frigo. Lo sciroppo curcuma e miele va consumato entro 10 giorni.

Per avere l’effetto sperato sono sufficienti 2 cucchiaini al giorno. Potete aggiungere il vostro sciroppo curcuma e miele anche ad una tisana, al latte (può essere usato anche per preparare il latte d’oro), a un thé o anche ad un bicchiere di acqua calda.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche: 

NON PERDERTI  Combattere il caldo: 10 strategie da mettere subito in atto
Dai un voto a questo articolo