Shampoo Solido Naturale di Aloe Vera: Come Prepararlo in Casa

Lo shampoo solido è un’alternativa sana e sostenibile alla cura dei capelli. Aiuta a combattere i più comuni problemi di capelli dalla perdita di capelli, alla mancanza di lucentezza o spessore, mentre idrata e nutre.

Cosmesi a parte, lo shampoo naturale è una soluzione ottimale anche per evitare il consumo di plastica monouso. Optare per uno shampoo solido fatto in casa sotto forma di saponetta aiuta a smaltire gradualmente i contenitori in plastica. Secondo il National Geographic, ogni anno ne arrivano nell’oceano circa 9 milioni di tonnellate; ciò equivale a versare un camion della spazzatura pieno di plastica nel mare ogni minuto.

Non solo. Se scegli di preparare il tuo shampoo solido fai da te, non solo eliminerai la necessità di usare barattoli, ma risparmierai anche denaro; saprai quali ingredienti naturali contiene realmente e puoi essere sicuro che non verrà testato sugli animali.

Shampoo solido Aloe vera: ecco come prepararlo

Qui ti offriamo una ricetta per creare uno shampoo solido naturale; è molto facile da usare e ideale per esempio quando viaggiamo, e serve anche come sapone per il corpo. Con questo shampoo aloe vera possiamo lavare i capelli, lasciandoli puliti e forti e senza l’uso di sostanze tossiche che possiedono i comuni cosmetici; come per la crema viso fai da te, l’effetto sarà sano e naturale.

NON PERDERTI  La cannella combatte il diabete e riduce il giro vita. Usala così

A differenza di altri metodi, questo shampoo sapone non lascia i capelli secchi e aiuta a risolvere i più comuni problemi, dalla perdita di capelli alla mancanza di lucentezza o spessore.

Shampoo solido: ingredienti

  • 1 foglia di aloe vera di circa 15 cm
  • 1 ramo di rosmarino fresco (circa un cucchiaio)
  • Mezzo chilo di sapone alla glicerina
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 150 ml di acqua minerale o filtrata 2 cucchiai di olio di mandorle dolci
  • 2 cucchiai di aceto di mele dolce

Nota: dovremmo aggiungere acqua solo se osserviamo che il nostro aloe non è molto acquoso e se il clima non è umido, poiché l’effetto potrebbe non risultare solido. In tal caso, la nostra preparazione può ancora essere usata come shampoo liquido.

Preparazione

1. In un frullatore o in un miscelatore da cucina dobbiamo mescolare la foglia di aloe vera e il rosmarino. La foglia possiamo sbucciarla un po’ come quando la usiamo per fare il gel e lavarla per rimuovere l’eccesso di aloina; quest’ultimo passaggio ad ogni modo non è strettamente necessario nel nostro caso.

NON PERDERTI  Bicarbonato di sodio: 23 usi che sicuramente non conoscevi

2. Se osserviamo che la miscela è molto pastosa e scarsamente idratata, aggiungeremo gradualmente acqua fino ad ottenere la consistenza di un gel.

3. Quindi riscaldiamo la miscela ottenuta a bagnomaria e quando è calda aggiungiamo gradualmente il sapone tritato di gilcerina con un coltello o una grattugia, in modo che sia più facile da integrare. Infine, aggiungiamo l’olio di limone e mandorle.

4. Quando è ben fuso, posizioneremo il composto in uno stampo rettangolare; quindi lo lasceremo indurire e lo taglieremo a piccoli rettangoli.

5. La carta per paraffina o simili può essere utilizzata per avvolgere lo shampoo solido naturale e quindi conservarlo.

Come usare lo shampoo solido naturale

Una volta inumiditi i capelli, strofina l’intera area con lo shampoo naturale solido e massaggia delicatamente in modo che penetri nel cuoio capelluto. Idealmente, lasciarlo agire per 5-15 minuti, quindi risciacquare abbondantemente con acqua pulita.

Si consiglia di usarlo da una a tre volte a settimana. Dura molti mesi senza problemi, può essere conservato a temperatura ambiente e, se possibile, non direttamente esposto alla luce solare.

NON PERDERTI  L'alimento bomba che contrasta il diabete, il colesterolo alto e i disturbi del fegato

È importante effettuare un risciacquo finale usando l’aceto di mele poiché i capelli hanno un pH piuttosto acido e lo shampoo potrebbe non esserlo abbastanza; questo accade infatti anche se mettiamo il succo di limone per acidificarlo.

Una volta asciutti, non ci sarà odore di aceto e lascerà i nostri capelli lucenti e le cuticole ben chiuse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *