Sindrome delle gambe senza riposo: i sintomi e tutti i consigli per curarla

Se hai mai avuto strane sensazioni alle gambe che ti hanno letteralmente impedito di addormentarti di notte, è giunto il momento di capire se hai la sindrome delle gambe senza riposo. Sebbene possa essere molto fastidiosa, questa condizione è molto comune e colpisce il 15% della popolazione mondiale. Ma quali sono i suoi sintomi?

Scoprire la presenza della sindrome delle gambe stanche non è molto difficile. Ci sono alcuni segnali di avvertimento che messi insieme ti permetteranno di capire se davvero hai questo problema.

Potrai ottenere molto facendo attenzione a questi sintomi e monitorando tutte le manifestazioni che possono rivelare la presenza di sindrome delle gambe senza riposo.

Troverai anche alcuni preziosi consigli per risolvere il problema alla fine di questo articolo.

Sindrome delle game senza riposo: sintomi

1. Senti formicolio e prurito alle gambe

Questa sindrome provoca strane sensazioni di prurito e formicolio all’interno delle gambe. La stessa sensazione può anche essere avvertita nelle braccia e persino nella testa.

Il sintomo di solito colpisce entrambi i lati del corpo, ma non è raro che questa sensazione venga avvertita su un solo lato. In presenza di sindrome gambe senza riposo prurito e formicolio alle gambe peggiorano nel corso degli anni.

2. Scatti e tremori alle gambe

Oltre al prurito, puoi provare altre sensazioni come strappi, tremori e intorpidimento alle gambe e alle braccia. Alcuni pensano che la causa possa essere un intenso allenamento, ma questa fastidiosa sensazione tende a persistere e ti rende più nervosa durante il giorno.

NON PERDERTI  Franco Berrino rivela: questo cibo favorisce glicemia alta, diabete e tumori

3. Ti senti a disagio mentre riposi

Tutti questi strani sintomi sopra descritti solitamente compaiono mentre stai riposando. Questo è il motivo per cui questo problema è anche detto sindrome delle gambe irrequiete.

Ad esempio, potresti aver fatto una lunga passeggiata e poi, al momento di sederti davanti al computer, iniziano a manifestarsi formicolii, prurito e fastidiose sensazioni.

4. Senti il bisogno di muoverti

Se soffri di sindrome gambe senza riposo, le notti possono diventare un incubo. Vai a letto e avverti stanchezza, tenti di addormentarti ma nel momento in cui vai a letto inizia il disagio. La necessità di muoversi aumenta solo con la sensazione di prurito e formicolio.

Anche in questo caso la sensazione potrebbe essere avvertita non solo nelle gambe, ma spesso riguarda le braccia.

5. Trovi sollievo quando ti muovi

Dopo aver sentito il bisogno di muoverti, cerchi di non sederti o sdraiarti. Puoi sentire il desiderio di alzarti e camminare un po’. Dopo aver fatto del movimento di solito senti sollievo, ma questo avviene solo temporaneamente.

Le persone con sindrome delle gambe senza riposo hanno la necessità di esercitare attività fisiche, anche dopo una dura giornata di lavoro. Per questo si dedicano a corsa, stretching, ciclismo o yoga.

6. Senti che i sintomi peggiorano di notte

Durante il giorno, mentre sei al lavoro o compi qualche attività, ti senti bene. Ma non appena torni a casa la sera e cerchi di rilassarti, inizi a provare dolore e fastidi che non ti permettono di riposare.

NON PERDERTI  Fibromialgia: quando il corpo grida dal dolore

Non solo. Puoi anche provare disagio durante il giorno mentre stai a riposo, ma quando arrivi alla fine del pomeriggio e alla sera, puoi iniziare a sentire che i sintomi sono insopportabili.

7. Non riesci a dormire, ti muovi e vai in giro di notte

La sindrome delle gambe senza riposo può causare insonnia perché rende difficile addormentarsi, costringendo chi ne soffre a girarsi e a rigirarsi nel letto. A causa di questo disturbo le persone possono essere continuamente assonnate, avere poca energia, irritarsi facilmente e diventare depresse. Come accade nella fibromialgia, molte persone sperimentano anche contrazione degli arti durante il sonno.

Consigli per alleviare la sindrome delle gambe senza riposo

Ci sono alcune cose che puoi fare per minimizzare le sensazioni spiacevoli legate alla sindrome delle gambe senza riposo:

1. Mantenere una routine oraria per quanto riguarda il sonno.

2. Massaggia e allunga i muscoli delle gambe durante la notte.

3. Fai esercizio fisico ogni giorno. Può anche essere una passeggiata o yoga.

4. Immergiti in un bagno caldo, appena prima di coricarti.

5. Dedicati alla meditazione, ad esercizi di rilassamento o training autogeno. Ti aiuteranno!

Pensi di avere uno di questi sintomi? Hai mai notato che le tue gambe non riposano mai? Condividi la tua esperienza con noi.

Un articolo di Redazione Spazio Donna pubblicato il 16/02/2020 e modificato l'ultima volta il 17/02/2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *