Psicologia

Sognare di cadere nel vuoto, è successo anche a te? Ecco cosa significa

Sarà capitato a chiunque, nel corso della propria vita, di avvertire la sensazione di cadere nel vuoto mentre si sta dormendo. Questa sensazione in un primo momento fa spaventare chi si trova a viverla; inoltre scatena spesso la ricerca di una risposta, nella speranza di capire da cosa dipendano tali sogni.

A questo proposito si sono espressi alcuni esperti, i quali per prima cosa hanno precisato che la sensazione di cadere nel sonno viene definita con il termine specifico ‘spasmo ipnotico’. Esso può essere avvertito in due particolari momenti del sonno; nella fase in cui ci si sta per addormentare oppure nella fase REM del sonno e quindi quando già si dorme.

Secondo quanto emerso da alcuni recenti studi, inoltre, sognare di cadere nel vuoto sembrerebbe essere abbastanza frequente. Infatti coinvolgerebbe circa 7 persone su 10.

In che momento accade di sognare di cadere nel vuoto? 

A volte sognare di cadere nel vuoto accade nella fase in cui ci si sta per addormentare. In questo caso può essere causata dal notevole calo di respirazione che accompagna questo momento. Il cervello percepisce questa come una situazione di pericolo che porta il sistema nervoso a reagire. Si mettono allora in funzione diversi muscoli per proteggere dal pericolo; questi contraendosi provocano la sensazione di cadere e, di conseguenza, il risveglio.

NON PERDERTI  L'angoscia: un'epidemia silenziosa

La sensazione di cadere nel vuoto può verificarsi anche nella fase REM del sonno e quindi quando ci si trova proprio nel bel mezzo dei sogni. In questi casi si sogna spesso di cadere da un palazzo oppure un dirupo o da altri luoghi alti. In questi casi quello che viene definito ‘spasmo ipnotico’ è legato allo stesso sogno e quindi è causato da un fattore psicologico.

Da cosa dipende? 

Ma in quali casi si verifica questa sensazione di cadere nel vuoto e quindi da cosa dipende lo spasmo ipnotico? La risposta è semplice in quanto, stando a quanto dichiarato da diversi esperti, le cause possono essere diverse. Tra queste abbiamo ad esempio l’eccessiva assunzione di caffeina, il praticare attività fisica nelle ore serali, ma anche una situazione di stress o di stanchezza potrebbe portare il vostro corpo a reagire in questo modo.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche: