Talloni screpolati addio in meno di settimana: ecco come fare

I talloni screpolati sono tra i problemi dei piedi più diffusi. I fattori che possono provocare questa condizione sono numerosi, ma le cause più comuni sono legate all’uso di calzature aperte durante l’estate o, peggio, allo sfregamento del piede contro la scarpa. Questo può rendere la pelle dei talloni sempre più secca, fino ad arrivare alle screpolature che possono essere anche dolorose.

Quello che non tutti sanno è che la pelle dei talloni non produce oli; è per questo che si secca e si screpola facilmente. In ogni caso, i talloni screpolati o molto secchi sono chiari sintomi di una scarsa attenzione dedicata ai piedi. Nonostante svolgano un ruolo fondamentale, infatti, i nostri piedi sono troppo spesso trascurati e ce ne ricordiamo solamente quando non possiamo farne a meno.

Di seguito ti descriviamo alcuni rimedi semplici, economici e veloci per far sparire i talloni screpolati. Come sempre consigliamo di avvalersi di rimedi di questo tipo solo in assenza di patologie; in caso contrario è sempre indicato rivolgersi al proprio medico di fiducia.

1. Rimedio per talloni screpolati: aceto bianco e colluttorio

Tutto quello che serve è 1 bicchiere di aceto bianco, 1 bicchiere di collutorio e 1 litro di acqua tiepida.

Basta mettere tutti gli ingredienti in una bacinella e immergere i piedi per almeno 15 minuti. Una volta trascorso il tempo previsto, i piedi andranno strofinati energicamente con un asciugamano di spugna. I risultati ti sorprenderanno!

NON PERDERTI  Rughe viso: piante e oli per ringiovanire la pelle

Il trattamento andrebbe ripetuto ogni 15 giorni per avere sempre talloni perfetti. Le proprietà degli ingredienti usati sono a dir poco benefiche: in particolare l’aceto di mele contiene acido acetico, che elimina le cellule morte della pelle.

2. Talloni screpolati: miele e avena 

Un altro rimedio consigliato per i piedi secchi e screpolati consiste nel versare qualche cucchiaio di farina di avena dentro una calza da immergere in una bacinella piena d’acqua. A questa andranno aggiunti 100 grammi di miele. A questo punto basta immergere i piedi nella bacinella per 15 minuti. Il miele ha proprietà emollienti e umettanti naturali. Inoltre i beta-glucani dell’avena migliorano la capacità della pelle di trattenere l’umidità.

3. Cipolla e vaselina per i piedi screpolati

Il terzo rimedio consiste in un pediluvio riposante con acqua e sale grosso, a cui far seguire uno scrub con pietra pomice. Terminare con l’applicazione di sostanze nutritive che rigenereranno la pelle dei talloni.

In alternativa possiamo prendere mezza cipolla e cospargerla di sale grosso. Una volta fatta riposare per mzz’ora, applicata sui piedi sarà più efficace della pietra pomice. Alla applicazione della cipolla può seguire un massaggio con la vaselina, meglio se prima di andare a letto in modo da permettere che venga completamente assorbita durante la notte. I vostri talloni screpolati vi ringrazieranno!

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche: 

NON PERDERTI  Pulizia del viso con curcuma e zenzero per ridurre le imperfezioni

 

Un articolo di Redazione Spazio Donna pubblicato il 15/11/2018 e modificato l'ultima volta il 15/11/2018