Psicologia

Una madre assente danneggia per sempre il cuore di un bambino

E’ un dato di fatto che una delle cose peggiori che una persona possa vivere durante l’infanzia sia l’assenza dei genitori; se poi si ha a sfortuna di avere una madre assente la situazione diventa ancora più dolorosa.

Come è facile immaginare, l’assenza del padre è molto più comune di quella della madre. Per ragioni che si tramandano da secoli, è più accettato o meno condannato un uomo che abbandona o trascura i suoi figli. Così non è per una una mamma assente.

Madre assente: quale sviluppo del bambino?

Per centinaia di anni, psicologi, psichiatri, pedagoghi, specialisti dello sviluppo umano e la stessa esperienza umana ci hanno detto che a un bambino può mancare tutto tranne la presenza sicura e amorevole di sua madre.

La mancanza di ambienti freddi o poco lusinghieri, la mancanza di istruzione e persino l’insufficienza del padre, possono essere notevolmente compensate quando la madre svolge il suo ruolo amorevolmente e sta vicino ai più piccoli.

Un libro che si dovrebbe leggere a questo proposito è quello di fama mondiale di Thomas Verny, “La vita segreta del bambino prima della nascita”. Dopo aver studiato migliaia di donne incinte e aver seguito la vita dei loro figli durante il loro sviluppo, l’autore ha scoperto che una donna con l’atteggiamento appropriato, con sufficiente amore e interesse per suo figlio, può superare le condizioni di vita più avverse e creare bambini forti, sicuri ed emotivamente stabili.

NON PERDERTI  Non riesci a dormire? Il metodo 4-7-8 ti farà addormentare in 60 secondi

Al contrario, una madre disinteressata può essere altamente distruttiva per la crescita del suo bambino.

Madre che si assenta e madre assente

Il tutto merita però una precisazione. Una madre che lavora per lunghe ore e vede solo poco dei bambini non è necessariamente una madre assente, potrebbe diventarlo ma può fare molto per evitarlo.

Oggi molte madri lavorano, viaggiano e per vari motivi potrebbero non passare più tempo con i propri figli. Ma anche in questi casi il bambino sente e sa quando è amato o prezioso agli occhi della mamma.

Il vero problema si verifica quando il bambino non si sente amato e percepisce di non avere un valore per la propria madre.

Le situazioni che possono verificarsi sono molteplici. Può essere considerata “madre assente” quella che:

  • Abbandona il bambino o si allontana senza spiegazioni;
  • Non stabilisce alcun tipo di connessione con il bambino, lo tratta in modo freddo e distaccato;
  • Anche se sta fisicamente vicina al bambino rimane continuamente occupata in altre attività, non lo ascolta, gli fa capire che è meno importante di tutto il resto;
  • Rende il bambino responsabile della sua partenza. 
NON PERDERTI  Come farsi rispettare dai figli e aiutarli a rapportarsi con gli adulti

Non solo. Anche se la madre parte e il bambino sente informazioni negative su di lei lo sviluppo emotivo è gravemente compromesso, perché il bambino svilupperò facimente comportamenti di rabbia o di vendetta.

Tutte queste situazioni causano gravi danni emotivi a lungo termine. In particolare, il bambino di una madre assente non riesce ad allacciare relazioni umane serene ma vive in perenne conflitto, ha difficoltà a socializzare e spesso manifesta gravi disturbi della condotta.

Come rimediare?

Ma allora cosa fare? Chiaramente i regali costosi o qualsiasi oggetto dato al bambino “in sostituzione” della presenza materna non contrastano l’assenza; al contrario la rendono solo più evidente perché spesso il regalo nasconde il senso di colpa della madre e aggrava la mancanza di manifestazioni d’amore sincero.

Per correre ai ripari è necessario prestare la massima attenzione al bambino, ai suoi desideri, alle sue esigenze. La mamma dovrebbe telefonargli se è lontana, dare ascolto a tutte le sue parole, manifestare empatia per le esperienze raccontate dal bambino. E poi abbracciarlo, baciarlo, coccolarlo quando lo vede; soprattutto la mamma di un maschio. Non c’è terapia migliore di un abbraccio caldo della propria madre.

NON PERDERTI  Trovare l'amore: 5 segni che siete fatti per stare insieme

Dunque, care mamme: se sentite che il vostro lavoro e i vostri impegni vi tengono troppo lontane dai vostri figli non indugiate a dar loro tutta la vostra attenzione e il vostro amore quando siete insieme; anche pochi minuti saranno preziosi e li aiuteranno a sentirsi amati.

Cosa pensi di questo articolo? Raccontaci la tua esperienza nei commenti!

Leave a Comment